giovedì 7 maggio 2015

STAMPI IN SILICONE FAI DA TE!!!



Ne ho provate un pò ma questa per me è la ricetta più semplice, facile, pulita e veloce per fare gli stampi in silicone.

Ecco quello che serve:

- silicone per bagni bianco e pistola
- sapone liquido per mani
- contenitore grande per miscelare acqua e sapone con il silicone
- un contenitore piccolo per fare il vostro stampo
- un oggetto per creare lo stampo ( io ho usato un orsetto in terracotta, ma potete provare con qualsiasi altro materiale)


Miscelate l'acqua con il sapone. 10 parti d'acqua e una di sapone ... ad esempio su un litro d'acqua mettete 100 ml di sapone.
Spremete con la pistola il silicone nell'acqua e sapone; metà tubo se l'oggetto è di medie dimensioni, un terzo se piccolo, tutto il tubo se l'oggetto da riprodurre è grande.
Con le mani impastate il silicone nell'acqua. Il sapone non vi farà attaccare il silicone alla pelle, cercate di formare una palla, e impastate bene facendo fuoriuscire l'acqua dal silicone. All'inizio vi sembrerà un gran "pasticcio" ma continuate a impastare fino a formare una palla.
Se non sopportate l'odore del silicone indossate dei guanti, perché per un pò rimane l'odore sulla pelle.


Mettete il silicone "lavorato" in un contenitore di plastica, io ho usato il fondo di un cartone di un succo di frutta, livellatelo con le dita e imprimete il vostro oggetto per fare gli stampi.

Lasciate asciugare per almeno due o tre ore, e poi rimuovete con delicatezza l'oggetto. Non piegate troppo la forma in silicone perchè potrebbe strapparsi.

ed ecco pronto lo stampo...
io l'ho provato con il gesso e funziona benissimo. 

così posso iniziare la mia produzione di gessetti profumati



 per le bomboniere del battesimo

ciao ciao
alla prossima
Simosì



10 commenti:

  1. che carini . lucy

    RispondiElimina
  2. Ciao volevo sapere se il silicone una volta messo nell'acqua, lo lavori sempre nell'acqua, o fuori dall'acqua? Grazie

    RispondiElimina
    Risposte
    1. ciao, lo lavoro prima nell'acqua, ci vuole un pò di pazienza perchè sembra che ti vada da tutte le parti! quando fai una palla finisci di lavorarlo fuori dall'acqua.
      ciao e grazie di essere passata da qui!

      Elimina
  3. Bellissimi. Faccio anke io i calchi. Ma adopero un'altro medoto ke sarebbe silicone e amido fantastici��
    Lei quale gesso usa?

    RispondiElimina
    Risposte
    1. ciao!
      io all'inizio usavo gesso semplice comprato in ferramenta, poi ho fatto un acquisto "grosso" su internet in un negozio di belle arti e ho preso del gesso per stampi.
      Per le prove uso la scagliola ma aggiungo in pò di colla vinilica all'acqua.
      grazie per i "bellissimi" e per aver visitato il mio blog!
      ciao ciao
      Simo

      Elimina
  4. Ciao grazie per i consigli! Mi chiedo, il silicone è quello acetico? Perché una volta ne avevo di trasparenti quasi liquidi con un forte odore acetato, adesso ne ho trovato uno bianco il suo odore non si nota particolarmente ed in più è quasi pasto so, se lo lascio asciugare sembra gomma pane!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. ciao, scusa se ti rispondo solo ora.... io uso silicone per sanitari, quello che costa meno. ha un forte odore, però puoi provare con quello che hai, usa una piccola parte e riduci le dosi... poi fammi sapere!
      ciao ciao Simosì

      Elimina
  5. Ciao!!Questa ricetta è fantastica,però volevo chiederti una cosa:io lavoro con la pasta al sale e necessitò di cottura in forno!!gli stampi possono essere infornati oppure no??grazie :)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. ciao, grazie!
      io uso silicone per sanitari e in forno non credo vada bene. :(

      Elimina